Il nuovo piano di utilizzazione della rete conferisce maggiore priorità al traffico merci

Il piano di utilizzazione della rete 2018 appena approvato dall’Ufficio federale dei trasporti parifica traffico viaggiatori e traffico merci. Esso, infatti, conferisce maggiore priorità al traffico merci su rotaia, ossia a FFS Cargo.

Il 1° luglio 2016 è entrata in vigore la nuova legge sul trasporto di merci. Essa offre una base legale completamente modificata per il traffico merci ferroviario sull’intero territorio nazionale. In questo contesto, la Confederazione assegna al traffico merci su rotaia una nuova sicurezza di pianificazione riservandogli una capacità di traccia a lungo termine. Pertanto, per il 2018 è stato allestito per la prima volta un cosiddetto piano di utilizzazione che, in base a criteri definiti, ripartisce la capacità della rete della ferrovia tra traffico viaggiatori e traffico merci. È stata abolita la disposizione esistente secondo cui il traffico viaggiatori cadenzato ha la priorità rispetto al traffico merci. L’estate scorsa FFS Cargo ha già comunicato i dettagli:

Ma per quale motivo il traffico merci deve circolare anche durante gli orari di punta del traffico viaggiatori? Nei decenni passati, il trasporto delle merci su rotaia si svolgeva prevalentemente di notte. Le cose sono però cambiate. Infatti, nella composizione delle quantità di merci di FFS Cargo, la quota di beni di consumo e di produzione è aumentata notevolmente rispetto ai beni di massa quali il legno o l’acciaio. Pertanto sono aumentati anche i tempi della logistica. Con il nuovo orario cadenzato. FFS Cargo reagisce e da dicembre 2016 serve grandi sedi fino a tre volte al giorno, anziché una sola. In tal modo si cerca di evitare per quanto possibile gli orari di punta del traffico viaggiatori.

Proprio come nel traffico viaggiatori, anche nel traffico merci poter disporre di orari funzionali ha un’importanza fondamentale. Non meno importante è, inoltre, la garanzia di approvvigionamento. Infatti, con una quota del 25 percento sul totale dei trasporti strada/rotaia, FFS Cargo fornisce un contributo essenziale alla catena logistica dell’economia svizzera. Solo con treni FFS Cargo che partono e viaggiano puntuali è possibile garantire che gli scaffali delle filiali Migros e Coop vengano riempiti per tempo o che la posta venga consegnata in orario. Oppure ancora, ad esempio per Holcim è essenziale che il cemento venga caricato e poi trasportato sui carri ferroviari immediatamente dopo la sua produzione. Soltanto così il materiale da costruzione raggiunge i cantieri nello stato chimico adeguato (cfr. rapporto penultima edizione della rivista di Cargo, pagina 8.

Autore

SBB Cargo
SBB Cargo

903 articoli

Commenta

Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>