Jura Cement continua a investire nella ferrovia

Con la costruzione del silo C a Wildegg Jura Cement ha ottimizzato ulteriormente il trasbordo del cemento su rotaia. Il cementificio punta così anche in futuro sul trasporto ferroviario sostenibile e la collaudata collaborazione con FFS Cargo.

Jura CementDurante il tragitto in treno verso Wildegg salta subito all’occhio l’imponenza del silo C alto ben 60 metri. Il silo è entrato in funzione nel settembre 2013: ha un diametro di 25 metri e può contenere 12 000 m3 di cemento, spiega con fierezza Beat Furter, responsabile delle spedizioni nello stabilimento di Wildegg. La costruzione del silo C, realizzata mantenendo in funzione l’attività sui binari di raccordo, è stata un capolavoro di logistica. «Senza il sostegno totale di FFS Cargo, tutto questo non sarebbe mai stato possibile», racconta Furter nel suo ufficio, da cui può tenere perfettamente sotto controllo tutte le operazioni di trasbordo. Il nuovo silo C dispone di un moderno impianto di riempimento, con cui bastano solo 8 minuti per caricare 56 tonnellate di cemento su un carro ferroviario a quattro assi posizionato sotto il silo. Ogni giorno feriale, circa 1800 tonnellate di cemento vengono così caricate sui carri ferroviari. FFS Cargo trasporta il cemento nell’area di Zurigo, nella Svizzera orientale e nella Svizzera centrale.

Beat Furter è molto soddisfatto della puntualità di FFS Cargo. Una puntualità del 99,5% offre un grande vantaggio in un settore con brevissimi tempi di consegna, in particolare per i trasporti in regioni molto trafficate. Sebbene il trasporto su rotaia risulti redditizio appena a partire da una distanza di 60 chilometri circa e che il trasporto del cemento per oltre 200 km sia poco proficuo a causa della quota elevata dei costi di trasporto, Jura Cement punta sulla ferrovia e sul suo partner FFS Cargo. Durante il colloquio con Cargo News, il responsabile di logistica continua a porre l’accento sull’ottima collaborazione con FFS Cargo.

Jura CementCirca il 45% dei tipi di cemento prodotti lascia l’area dello stabilimento attraverso i binari di raccordo lunghi tre chilometri. FFS Cargo trasporta ogni anno 6500 carri carichi di cemento di Wildegg con il traffico a carri completi isolati (Cargo Rail) e con treni blocco (Cargo Train). Anche per il trasporto di sostanze infiammabili necessarie per la produzione e di additivi per speciali tipi di cemento, Jura Cement opta in primis – ove possibile e sensato – per la ferrovia. Beat Furter è visibilmente fiero – nel confronto internazionale – della quota molto alta di trasporti di cemento su rotaia in Svizzera.

Si tratta di una partnership che vanta una lunga tradizione. Il cementificio Jura Cement di Wildegg affida infatti i suoi trasporti alle FFS e a FFS Cargo dal 1890. E anche in futuro punterà sulla ferrovia. Saranno acquistati una seconda locomotiva da manovra per lo stabilimento – con filtro antiparticolato – e altri carri speciali propri per trasportare il cemento, al fine di modernizzare e ampliare il proprio materiale rotabile. Anche l’ambiente trae profitto da questa collaborazione: per ogni trasporto ferroviario, infatti, si riducono di circa l’80% le emissioni di CO2 rispetto al trasporto con i camion.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.