Il circo Knie ha scelto la rampa mobile: ecco perché

La rampa fa il suo debutto con il circo Knie, cliente di lunga data delle FFS. La struttura ha superato tutti i test. Per il circo nazionale, che quest’anno monta le tende per la trentanovesima volta, la rampa mobile si rivela indispensabile. Ogni trasferimento da una località all’altra implica infatti il trasporto di un centinaio di veicoli e rimorchi. Franco Knie Junior, direttore tecnico, è visibilmente soddisfatto della rampa mobile. «Siamo molto contenti di continuare a spostarci utilizzando il treno. E lo dobbiamo proprio alle rampe mobili delle FFS, variante innovativa di quelle fisse».

La rampa mobile può essere messa a disposizione da subito ai clienti di tutta la Svizzera. Ha una portata massima di 14 tonnellate e per montarla occorrono da due a tre ore. Questa soluzione, che garantisce massima flessibilità, ha richiesto un investimento complessivo di 500 000 franchi. Il suo impiego, ogni volta che le condizioni locali lo consentiranno, permetterà di risparmiare le spese per le rampe fisse, che vengono utilizzate raramente.

La Aargauer Zeitung ha dedicato all’argomento un articolo.

Ecco le tappe della tournée 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.