Prolungato il contratto con DB Cargo per il traffico di transito alpino

FFS Cargo proseguirà la collaborazione di successo con DB Cargo nel transito alpino per altri tre anni. FFS Cargo e DB Cargo hanno firmato a tal fine un prolungamento del contratto il 25 gennaio 2019 a Francoforte.

Il 25 gennaio 2019, FFS Cargo ha deciso di continuare la collaborazione con DB Cargo nel transito alpino per altri tre anni. Il relativo contratto entrerà in vigore con il cambiamento d’orario alla fine dell’anno e regolerà il traffico transfrontaliero da Mannheim, Singen o Basilea a Chiasso fino alla fine del 2022. Da febbraio 2019, FFS Cargo trasporterà già circa 130 treni merci alla settimana per DB Cargo da Mannheim o Basilea a Chiasso. Dall’inizio della cooperazione i volumi hanno avuto un’evoluzione positiva e costante.

Al centro delle trattative non vi era soltanto il prolungamento del contratto di tre anni, ma anche l’ottimizzazione dei trasporti e allo stesso tempo l’aumento della qualità – questo anche in vista della messa in esercizio della galleria di base del Monte Ceneri e della conclusione della NFTA alla fine del 2020. L’obiettivo di entrambe le parti era proseguire la collaborazione di successo avviata nel 2013 con un impiego efficiente di macchinisti e materiale rotabile.

Ad esempio, le parti hanno concordato nel contratto di misurare la puntualità con un obiettivo ambizioso del 95%. I treni con un ritardo superiore ai 60 minuti non verranno considerati puntuali.

Impiego transfrontaliero del personale di locomotiva FFS Cargo

Dal cambiamento d’orario dello scorso dicembre, i macchinisti del deposito di Basilea effettuano trasporti verso Mannheim per SBB Cargo International. A partire dal febbraio 2019, 30 macchinisti Cargo del deposito di Goldau saranno operativi per i primi dieci turni settimanali da Mannheim a Chiasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.