Al via la seconda fase della verifica dei punti di servizio

La verifica dei punti di servizio poco utilizzati annunciata a marzo 2018 entra nella fase successiva. Nei prossimi mesi, FFS Cargo verificherà in tutta la Svizzera ulteriori 140 punti di servizio non più redditizi a causa del ridotto sfruttamento. La ferrovia merci valuta le possibili soluzioni insieme ai clienti.

La procedura per la seconda fase di verifica dei punti di servizio poco utilizzati è stata avviata a febbraio 2019. Prima di ciò FFS Cargo ha informato politica e autorità dei Cantoni interessati. Ora intrattiene dialoghi con i suoi clienti ed elabora soluzioni insieme a loro. Tali soluzioni verranno poi introdotte a partire dal cambiamento d’orario 2019/2020. Anziché due fasi, FFS Cargo svolgerà un’unica fase fino al cambiamento d’orario 2019/2020. In tal modo si abbreviano i tempi e si conferisce sicurezza e stabilità a clienti e mercato.

In una prima fase, lo scorso anno sono stati analizzati 35 punti di servizio nell’Oberland bernese e nel Giura. Grazie alle soluzioni attuate, circa l’80 percento delle merci continua a essere trasportato su rotaia. Oggi il 90 percento dei carri transita in circa la metà dei 344 punti di servizio, FFS Cargo intende rafforzare ulteriormente questo traffico a carri sistematico nelle aree economiche con elevati volumi di merci e mettere a disposizione dei clienti un’offerta regolare, affidabile e altamente performante. Del resto, è qui che risiedono i punti di forza della ferrovia.

Solo tra il 2011 e il 2017 il volume di trasporto nel traffico di carri isolati è diminuito di oltre un terzo fino ad avere una media di soli due carri al giorno in ogni punto di servizio. La tendenza è proseguita anche nel 2018: il traffico a carri isolati per trasporti di piccole quantità ha nuovamente subito un calo del 2,4 percento rispetto all’anno prima ed è sempre più sotto pressione. FFS Cargo sta quindi valutando insieme ai suoi clienti le possibili alternative a un servizio a giorni fissi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.