FFS Cargo partecipa al riciclo del vetro di Zurigo

L’autunno scorso FFS Cargo si è aggiudicata l’appalto di Entsorgung & Recycling Zürich per l’accettazione, il trasporto e il riciclaggio del vetro usato di Zurigo. Il mandato biennale ha preso il via all’inizio del 2019 e prevede una quantità annua di circa 11 800 tonnellate di vetro usato. FFS Cargo ritira il vetro suddiviso per colori nel punto di trasbordo del partner Spross Debag a Zurigo per condurlo alle vetrerie.

Dal 1° gennaio 2019 a Zurigo il vetro usato cittadino verde, bianco e marrone viene accumulato nell’area di Spross Debag. In gergo tecnico si parla di vetro cavo, termine con cui si intendono tutti i tipi di bottiglie e contenitori in vetro per uso alimentare. Questo vetro viene ritirato da Entsorgung + Recycling Zürich (ERZ) nei 164 punti di raccolta di materiale riciclabile presenti nella città di Zurigo e condotto al centro di smaltimento poco lontano dalla Prime Tower. Una volta lì, il vetro viene caricato su carri merci aperti. Dall’inizio dell’anno FFS Cargo trasporta circa quattro-cinque carri ferroviari a settimana dalla città di Zurigo direttamente alle vetrerie di Vetropack nel vicino estero, dove viene garantito un corretto riciclaggio del materiale.

A convincere ERZ l’offerta completa di FFS Cargo

Lo scorso anno il vetro usato veniva trasbordato e condotto in treno nella periferia di Zurigo. Da gennaio 2019 il luogo di consegna è nel cuore della città, nell’area di Spross Debag. Da questo hub di smaltimento collegato alla ferrovia, FFS Cargo trasporta circa 11 800 tonnellate di vetro usato all’anno in treno. «Ora non dobbiamo più scaricare fuori città il vetro usato raccolto, infatti possiamo farlo in centro. La breve distanza da percorrere ci consente di risparmiare molti chilometri e viaggi attraverso la città nell’ambito della logistica di raccolta. Naturalmente ciò contribuisce in modo determinante al bilancio ecologico della città di Zurigo», precisa Alois Deplazes, responsabile della sezione di logistica di raccolta per ERZ.

Prima della procedura di offerta, FFS Cargo ha elaborato un pacchetto di prestazioni completo riuscendo così a proporre a ERZ una soluzione globale, dall’accettazione al trasporto fino al riciclaggio del vetro. Oltre ad occuparsi del puro trasporto ferroviario, ora FFS Cargo si assume anche la responsabilità delle prestazioni logistiche precedenti e successive. È stato possibile partecipare alla gara d’appalto grazie alla messa in esercizio, l’estate scorsa, dell’hub di smaltimento e riciclaggio di Zurigo di Spross Debag e FFS Cargo. «L’hub di smaltimento, quale punto centrale di consegna, e la prosecuzione ecologica del trasporto in treno, naturalmente ci hanno permesso di acquisire punti e complessivamente di adempiere al meglio ai criteri di aggiudicazione», afferma soddisfatta Claudia Schwab, capoprogetto di FFS Cargo, pensando al mandato biennale.

Costruzione di altri hub di smaltimento con piano logistico

In Svizzera vengono raccolte ogni anno circa 330 000 tonnellate di vetro, due terzi delle quali vengono riciclate per produrre imballaggi in vetro. Il vetro è riutilizzabile al 100 percento e per più volte. Nell’ambito dello smaltimento e del riciclaggio, in Svizzera esiste un grande potenziale in quanto questo settore segue uno sviluppo proporzionale alla crescita demografica. FFS Cargo elabora soluzioni destinate in particolar modo alle zone urbane per sgravare l’infrastruttura cittadina e creare piani logistici completi per la città, come nel caso di Zurigo. A Rothenburg è già in costruzione un hub di smaltimento: il progetto pilota per il vetro usato è già in corso. Seguiranno nuovi hub in Svizzera occidentale e in altri centri importanti del Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.