Ambito riconoscimento per la locomotiva ibrida Eem 923

Nel frattempo, FFS Cargo ha ricevuto puntualmente quasi la metà delle 30 locomotive ibride ed ecologiche Eem 923 che aveva ordinato; le rimanenti saranno consegnate gradualmente entro la fine dell’anno. Di recente questa locomotiva compatta ha ottenuto il riconoscimento di «innovazione d’eccellenza nel settore ferroviario».

Già per la terza volta la casa editrice Bahn-Media Verlag («Privatbahn Magazin») assegna il suo premio all’innovazione «Tecnica per il futuro». Ogni due anni il riconoscimento viene conferito a delle innovazioni di particolare rilevanza nel campo della tecnica ferroviaria. Una giuria indipendente composta da esperti del ramo ferroviario di Germania, Austria e Svizzera, ha decretato come vincitrice del 2012 nel settore Trazione la nostra locomotiva ibrida Eem 923.

Il riconoscimento è stato motivato come segue: «Parsimonia nei consumi, oneri di manutenzione contenuti e flessibilità d’impiego – queste sono le caratteristiche con cui la Eem 923 ha convinto la giuria. Il produttore svizzero Stadler ha sviluppato la compatta locomotiva ibrida per l’impiego flessibile nel servizio di linea e di manovra. Nell’ultimo tratto privo di linea di contatto, subentra il propulsore diesel senza che si verifichi una perdita di trazione.»

Il premio sarà conferito nel corso di una cerimonia che si terrà a Berlino nella seconda metà del 2013. Nel frattempo FFS Cargo può già festeggiare la fine del «primo tempo» per quanto riguarda l’acquisto delle locomotive ibride ecologiche. Infatti, 13 delle 30 Eem 923 ordinate dal produttore a fine luglio 2010 sono state consegnate e già sono in circolazione. Tutto è avvenuto con puntualità, nel quadro del preventivo concordato. In base allo stato attuale, il semaforo è verde anche per quanto riguarda le 17 locomotive rimanenti, che secondo i programmi dovranno gradualmente essere messe in circolazione entro la fine del 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.