Materiale rotabile

«Accoppiamento automatico digitale» ai blocchi di partenza

Un consorzio guidato dalla Deutsche Bahn testerà da subito l’impiego dell’accoppiamento automatico digitale (DAK) nei carri merci. In quanto parte di tale consorzio, FFS Cargo contribuisce al progetto con importanti conoscenze acquisite dall’esercizio con l’accoppiamento automatico, ormai impiegato da più di un anno, in linea con il sistema europeo comune. Il progetto pilota durerà da luglio 2020 a dicembre 2022.

Risanamento e ampliamento delle officine Cargo di Chiasso

A Chiasso sono arrivate gru e pale meccaniche: sono infatti in programma il risanamento e la modernizzazione delle officine di manutenzione. In questo modo questa sede vicina al confine potrà consolidare il proprio orientamento alle attività verso terzi, un settore redditizio e in costante crescita, tutelando al contempo i posti di lavoro. L’obiettivo è completare l’ampliamento dei capannoni entro la fine del 2020.