«Una buona collaborazione dipende dalle persone e non dal loro sesso»

Le donne da FFS Cargo svolgono diverse mansioni e occupano varie posizioni, come dimostra la serie del nostro blog. Chantal Mormile pianifica le quantità di trasporto e i fatturati previsti per i prossimi anni. È originaria della Svizzera centrale e vive con la famiglia a Sissach.

«Mio padre è macchinista e il mio bisnonno ha lavorato per tanto tempo come frenatore sulla linea del Gottardo. Io però sono venuta a contatto con il mondo della ferrovia per caso», spiega Chantal Mormile (34), madre di una bambina di due anni. Poiché il corso di formazione per il mestiere che voleva svolgere originariamente – assistente al traffico aereo presso Swissair – non era più attivo, nel 1998 ha deciso di iniziare un apprendistato di 2 anni presso le FFS come dirigente d’esercizio ferroviario. «I tempi in cui si doveva indossare il capello e avere la paletta erano passati, ma avevamo comunque un’uniforme», afferma la Mormile ridendo.

Chantal Mormile
Chantal Mormile, pianificatrice di offerte strategiche presso FFS Cargo.

Dopodiché la donna originaria di Erstfeld si è trasferita a Zurigo, una città che offre più opportunità. Ci spiega che il periodo in cui ha lavorato allo sportello della stazione centrale è stato difficile, ma le ha permesso di imparare tanto e che non può dimenticare la vita trascorsa in un appartamento in condivisione a Zurigo. Dopo un anno, tuttavia, si è licenziata e ha iniziato a studiare economia aziendale a Lucerna.

Nel 2005 ha trovato un posto di lavoro presso FFS Cargo a Basilea. È qui che ha conosciuto suo marito. Anch’egli lavora presso le FFS come dirigente d’esercizio ferroviario sin dal suo apprendistato. Il lavoro le è piaciuto fin dall’inizio. Per Chantal è straordinario lavorare in un’azienda che offre dei prodotti utili e sensati, ovvero dei trasporti merci su rotaia. «Inoltre in Svizzera il traffico merci ferroviario serve anche il commercio al dettaglio», continua a spiegare.

Dal congedo per maternità, la Mormile lavora al 60% come pianificatrice di offerte strategiche in un team composto da nove persone, di cui tre sono donne. Il fatto che le donne siano poco rappresentate nel suo ambiente di lavoro non è mai stato un problema per Chantal. Una buona collaborazione dipende dalle persone e non dal loro sesso. Il team elabora la strategia dell’offerta di FFS Cargo che definisce dove e quali servizi l’azienda deve offrire ai suoi clienti e con quali partner. Inoltre, insieme alla Vendita, pianifica le quantità di trasporto e i fatturati previsti per i prossimi anni.

Questa donna estremamente dinamica apprezza tantissimo il fatto che dopo il congedo per maternità le sia stata data l’opportunità di ridurre il suo onere lavorativo e di usufruire inoltre di orari di lavoro flessibili. Chantal condivide la gestione di sua figlia con il marito che ugualmente ha ridotto il suo orario di lavoro. La donna afferma che le FFS sono un datore di lavoro esemplare per ciò che riguarda la promozione del lavoro a tempo parziale e il sostegno alle famiglie. «Tuttavia un asilo nido nelle sedi più grandi sarebbe fantastico e semplificherebbe tante cose».

Contributi pubblicati sinora:
«Le bambine dovrebbero giocare di più con il trenino elettrico
«Quando vedo le montagne mi sento a casa»
«Non sarebbe male se ci fossero più collaboratrici»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.