FFS: I prezzi delle tracce e la manutenzione gravano sul risultato consolidato – Aumenta il numero di pas-seggeri, FFS Cargo sulla strada giusta

Nel primo semestre del 2013 il risultato consolidato delle FFS è calato del 27,8 percento, giungendo a CHF 100,8 milioni, in particolare a causa dell’aumento dei prezzi delle tracce, pari a CHF 97 milioni, e di ulteriori interventi ordinati di manutenzione alla rete, per un importo di CHF 70 milioni. Con CHF 2,6 milioni FFS Cargo ha messo a segno un risultato semestrale positivo. FFS Immobili è riuscito a incrementare del 47 percento il risultato prima dei pagamenti compensativi, portandolo a CHF 158,2 milioni, mentre FFS Infra-struttura ha subito una perdita di CHF 70,7 milioni. Il risultato di FFS Viaggiatori si è contratto del 56 percento, raggiungendo CHF 28,8 milioni. Nello stesso arco di tempo il numero dei passeggeri che ogni giorno hanno viaggiato con le FFS è salito a 970 000 persone (+0,6% rispetto al primo semestre 2012).

SBB Cargo ZugIl ricavo d’esercizio a livello di Gruppo è aumentato del 2 percento, raggiungendo CHF 4045,1 milioni (primo semestre 2012: CHF 3965,6 milioni). Ciò è dovuto alle maggiori entrate nei ricavi da traffico registrate a seguito delle misure tariffarie adot-tate nel traffico viaggiatori e nel traffico merci, così come all’ampliamento dell’offerta e all’incremento dei ricavi locativi. Per contro, con un meno 27,8 percento, il risultato consolidato registra un calo marcato, attestandosi a CHF 100,8 milioni, al quale ha concorso in particolare l’aumento delle spese, nello specifico nel settore manutenzione e riparazione di Infrastruttura. Non è inoltre stato possibile assorbire interamente i prezzi delle tracce aumentati di CHF 97 milioni nel 2013 per l’utilizzo della rete.
Il Free Cash Flow dopo il finanziamento dei poteri pubblici ammontava a CHF-486 milioni, corrispondente a un calo di CHF 843 milioni rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. Ciò è dovuto in prima linea agli investimenti effettuati in materiale rotabile. Hanno inoltre influito sul Free Cash Flow 2012 effetti una tantum positivi. Rispetto alla fine del 2012 l’indebitamento soggetto ad interessi si è man-tenuto stabile (-0,1 percento su CHF 7645 milioni).

FFS Cargo: le misure di risanamento funzionano
Con CHF 2,6 milioni FFS Cargo ha messo a segno un risultato semestrale positivo. Le misure di risanamento introdotte nel 2011 funzionano. La prestazione totale di trasporto nel traffico merci è aumentata dell’1,8 percento passando a 6008 milioni di tonnellate-chilometro nette. Nel primo semestre FFS Cargo Svizzera ha raggiunto 2524,5 milioni di tonnellate-chilometro nette, corrispondenti a un incremento del 5,0 percento. La prestazione di trasporto è rimasta stabile come nel primo semestre del 2012, se per il periodo dell’esercizio precedente non si calcola l’effetto della chiusura della linea del San Gottardo. Nel primo semestre SBB Cargo International ha fatto circolare quasi 14 000 treni nel traffico di transito internazionale, corrispon-denti a una crescita dell’1,8 percento. Nel primo semestre del 2012 il risultato fu invece compromesso dalla chiusura della linea del San Gottardo.

Link per il comunicato stampa di FFS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.