Più sicurezza nella galleria di base del San Gottardo con ECTS Level 2

Nella galleria di base del San Gottardo entrerà in funzione lo European Train Control System (ECTS) Level 2. Questo sistema permetterà ai treni merci di attraversare le Alpi  più frequentemente. Già alla metà di agosto 2015 è prevista l’apertura della linea Brunnen – Erstfeld con ETCS Level 2: questa data è una tappa importante in vista dell’entrata in esercizio della galleria di base del San Gottardo alla fine del 2016.

Quando nel giugno 2016 aprirà i battenti la galleria di base del San Gottardo e attraverso il massiccio delle Alpi inizieranno a transitare i primi treni merci in fase di prova, entrerà in funzione anche un nuovo standard di sicurezza: il sistema di segnalazione in cabina di guida ETCS Level 2.

FührerstandETCS sta per European Train Control System e rappresenta la prossima generazione dei sistemi di controllo dei treni: trasmette costantemente la velocità massima ammessa del treno su uno schermo nella cabina di guida, insieme a tutte le altre indicazioni segnalate lungo i binari. Se un macchinista non si attiene alla velocità massima ammessa, non frena in tempo o supera un segnale di stop, scatta automaticamente una frenatura di emergenza. Sulle linee con segnalazione esterna questi dati vengono trasmessi da balise (boe) tradizionali installate lungo il tragitto. Questo standard corrisponde al cosiddetto ETCS Level 1. Se invece i dati vengono trasmessi tramite il sistema radio mobile GSM-R (per Railway), si parla di ETCS Level 2, con una segnalazione in cabina di guida.

ECTS Level 2 sarà introdotto già dalla metà del 2015 sulle vie di accesso alla galleria di base del San Gottardo e da marzo 2016 sarà adeguato secondo l’ultimissimo livello tecnologico anche sull’asse Lötschberg-Sempione, da Basilea a Domodossola. Attualmente si stanno svolgendo più volte alla settimana diversi test durante la notte, tra Brunnen ed Erstfeld, per verificare il funzionamento degli impianti di sicurezza già installati al portale Nord della galleria e le nuove cabine di comando elettroniche ad Altdorf e Rynächt. Fino alla metà di agosto 2015 sono previsti circa 750 viaggi di prova. Altri sono in programma più tardi, fra agosto e ottobre 2015, al portale Sud della galleria, tra Bodio e Castione.

Grazie alla nuova tecnologia, nella galleria di base del San Gottardo i treni potranno transitare non solo più rapidamente ma anche riducendo gli intervalli di tempo fra l’uno e l’altro. ETCS Level 2 permette di ridurre l’intervallo fra i treni merci dagli attuali quattro minuti a tre. Il nuovo sistema crea le basi affinché, dal 2020, possano transitare attraverso la galleria ferroviaria più lunga del mondo sei treni merci e due treni passeggeri per ora e direzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.