Azienda

Swiss Combi rileva il 35 percento di FFS Cargo

Il 21 aprile 2020 è stato firmato il contratto tra la FFS SA e la Swiss Combi AG. In questo modo è stata attuata la strategia di partenariato sviluppata in diversi anni dalle FFS nel traffico merci. Compiendo questo passo, le FFS e la Swiss Combi AG intendono rafforzare il traffico merci su rotaia nella catena logistica. In occasione dell’assemblea generale di FFS Cargo, Eric Grob è stato eletto presidente del Consiglio d’amministrazione. Grob subentra ad Andreas Meyer, ex CEO delle FFS. 

Proseguire con successo il trasferimento nel transito alpino

Con l’apertura della Galleria di base del Ceneri nel dicembre 2020, verrà completato un altro tassello del puzzle per un efficiente collegamento nord-sud attraverso la Svizzera. Tuttavia, il potenziamento del corridoio merci internazionale è in ritardo di almeno un decennio. Gli aumenti di produttività nel trasporto combinato internazionale sono quindi dimezzati rispetto a quanto inizialmente previsto.

Previste più merci a Basilea

Per consentire alla Svizzera di gestire anche in futuro in modo sostenibile il traffico transfrontaliero di container, è necessaria la costruzione di un terminale trimodale sul Reno per treni merci, camion e navi. A metà febbraio 2020, il Gran Consiglio di Basilea Città ha approvato un credito di circa 115 milioni di franchi per la realizzazione della darsena 3. Ci sono ancora alcune questioni in sospeso, ma a Basilea si nutre molta fiducia nel progetto Gateway Basel Nord.